top of page

Un'immersione nella Belle Époque della lettura: La Fiera dei Librai Bergamo


Bergamo, 22 aprile 2024 – Il tempo sembra rallentare lungo il Sentierone di Bergamo, trasformato in un viaggio nella lettura. Con l'odore di carta stampata che permea l'aria, la 65ª edizione della Fiera dei Librai Bergamo incanta i visitatori, trasportandoli in un'atmosfera senza tempo.



Organizzato da Promozioni Confesercenti, Sindacato Italiano Librai (SIL) e le librerie indipendenti affiliate a Li.Ber - Associazione Librai Bergamaschi, questo evento magico dura fino al 1 maggio 2024.

Patrocinato dalla Provincia e dal Comune di Bergamo, con il prezioso sostegno della Camera di Commercio locale e la media partnership de L’Eco di Bergamo, Eppen e l'affascinante sponsorizzazione della nostra realtà Experience Workspace, la fiera celebra il potere della parola scritta in un'epoca in cui la tecnologia e la politica sembrano complicare il senso delle cose.


La frase "Non vorrai più uscirne" accoglie i visitatori, invitandoli a perdersi nei labirinti di parole e mondi che solo i libri possono creare. In questo paradiso letterario all'aperto, le librerie indipendenti bergamasche - Libreria Arnoldi, Cartolibreria Nani, Libreria Palomar, Il Parnaso libri&natura e Punto a capo libri - fungono da guide affettuose tra le nuove uscite, i classici intramontabili e le gemme locali.

E come in un'epoca passata di eleganza e fascino, la Fiera dei Librai Bergamo si fa ancora più affascinante con il Premio Strega Tour 2024. Dodici autori finalisti competono per il prestigioso riconoscimento letterario, mentre tre eccezionali presentatori provenienti dal mondo della radio, della letteratura e della cultura aggiungono un tocco di glamour al palcoscenico.


Nella tappa bergamasca del Premio Strega Tour di lunedì 21 aprile, gli autori finalisti si sono uniti per dare vita al monologo sul 25 aprile scritto da Antonio Scurati, vincitore del Premio Strega nel 2019. In un momento che sembra essere uscito da un'opera, gli autori presenti, da Sonia Aggio a Adrian Bravi, da Donatella Di Pietrantonio a Tommaso Giartosio, hanno reso omaggio alla bellezza della parola scritta in un'atmosfera emozionante.



0 commenti

コメント


bottom of page