SARA PAROLINI

"Depersonalizzazione" di Sara Parolini L'artista Sarà Parolini pur essendo all'inizio del suo percorso creativo utilizza in modo concreto e deciso il segno per trasmettere allo spettatore un messaggio coerente con la sua personale visione del mondo reale. Attraverso la sua arte e le sue opere è in continua ricerca di forme e segni per rappresentare la società odierna dandone una fotografia, seppur distorta ad alcuni, reale per il suo sguardo. Tutto ha inizio con un SOGNO. Come afferma l'artista "Un sogno ha vari significati e per me ha significato la nascita dell'ARTE. Ricordo vivamente I segni e le linee da cui ha avuto inizio il mio progetto nel mondo artistico. Da quel preciso istante ho iniziato la ricerca per dare a questi segni una forma su carta arrivando ben presto a oggettivare un'idea trasformandola in immagine. I soggetti della mia arte sono volti alienati, assoggettati, e costretti a rispettare i canoni della società odierna che depersonalizza l'individuo rendendolo privo di anima".




7 visualizzazioni0 commenti